Martinengo | Questione trita e ritrita

Questione trita e ritrita.
Tanto per cominciare, se fosse vero che questa risposta è una ripetizione, ci chiediamo come mai ci abbia messo due mesi ad arrivare, anziché fare un bel copia incolla (come spesso capita) ed arrivederci e grazie.
Fatto sta, che la nostra interpellanza sulla situazione della polizia locale, è stata liquidata così.
Per il nostro Sindaco e per la Sua Giunta, visto che la lettura della risposta è stata affidata all’assessore Taramelli tutto si risolve scomodando il latino con “repetita iuvant” per farci capire insomma che come al solito rompiamo, che a forza di ripeterci le cose forse un giorno capiremo, che dire?!?!
Noi confidiamo che siano loro finalmente a realizzare che se una cosa sta veramente a cuore non ci si può stancare di ripeterla anche se purtroppo a Martinengo pare che il proverbio più attinente sia non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire.
Un giorno sei, poi cinque, un altro quattro e poi tre… Può sembrare una conta ma ahinoi, non stiamo giocando a nascondino ma bensì stiamo contando il numero degli agenti della nostra polizia locale e se è vero che i numeri non sempre corrispondono ad efficienza è altrettanto vero che due non fa tre. Concorderà anche il Sindaco su questo visto che abbiamo condiviso che la matematica non può essere un’opinione.
Ci dicono che ci vuole tempo per organizzare progetti seri: presto e bene raramente avviene.
Beh, sicuramente è così ma se mai si comincia mai si finisce, se si continua a fare e poi disfare e soprattutto se i tempi diventano non lunghi ma biblici la pazienza la perde anche il povero Giobbe!
Ricordiamo che la questione, è stata affrontata all’inizio dell’anno. Tra poco, si festeggerà l’arrivo di quello nuovo. Intanto il tempo passa.
Tutti cuori impavidi i leghisti in campagna elettorale.
La tanto sbandierata e garantita sicurezza, la ricetta che solo loro avevano per mettere in ordine il paese, il baluardo utilizzato a più riprese solo per raccattare voti, con cosa lo si realizza? Forse solo con lo stravolgere continuamente il servizio di polizia locale? Con il puntualizzare se sono cambiati sette o invece SOLO sei comandanti in meno di due mandati? Sull’asserire che la mobilità in uscita degli agenti a ritmo vertiginoso è da considerarsi normale?
Beh se volete prenderci in giro e con noi prendere in giro tutti i cittadini siete sulla strada buona. Questo sì.
La polizia Locale non ha problemi, la moschea non c’è, gli immigrati non esistono, i 100 posti di lavoro alla città della salute si faranno.
Ci spiace che il nostro pensare ai problemi reali di Martinengo vi infastidisca, ma non ci possiamo fare nulla perché per noi questo è fare politica, perché a noi non interessa come a voi fare partitica.
Per cui al vostro trito e ritrito rispondiamo che “La perseveranza è ciò che rende l’impossibile possibile, il possibile probabile, e il probabile certo.” (Robert Half)

Author: redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *